Ancora oggi conserva intatte le meraviglie del suo passato e le numerose stratificazioni storico-artistiche che il 3 luglio 2015 le hanno permesso di entrare a far parte del Patrimonio dell’umanità (Unesco) nell’ambito dell'”Itinerario Arabo-Normanno di Palermo, Cefalù e Monreale” in particolare con Il Palazzo dei Normanni e la Cappella Palatina, La Chiesa di San Giovanni degli Eremiti e la Martorana, San Cataldo e la Cattedrale, il castello della Zisa e Il Ponte dell’Ammiraglio. Ma Palermo è anche spagnola, rinascimentale, barocca e liberty. Un gioiello da scoprire.